Mondo Inter

Labate: «Inzaghi non ha i cambi come qualità, ma come fa giocare l’Inter!»

Labate difende Inzaghi, non per i cambi ma per come ha portato l’Inter a rientrare in corsa per il titolo. In collegamento con Tiki Taka su Italia 1, il giornalista ha parlato delle scelte del tecnico.

DISCORSO DIVERSOTommaso Labate non è troppo preoccupato per le scelte di Simone Inzaghi sui cambi in Inter-Napoli: «Non penso che siano il problema di questa squadra. A un certo punto ho avuto qualche piccolo problema con la visione della partita, quindi mi sono trovato Arturo Vidal in campo e non l’avevo visto entrare. Poi è stata una grande sofferenza, ma diciamo che forse la più grande qualità di Inzaghi non sono i cambi. Però fa giocare questa squadra in una maniera in cui ci si diverte tutti. José Mourinho non faceva dei grandi cambi, quando si trovava in difficoltà metteva Marco Materazzi davanti perché alto. Se Mario Rui alla fine avesse segnato il gol del pareggio Inzaghi sarebbe finito sul banco degli imputati per aver fatto entrare Roberto Gagliardini. Inzaghi è decisamente più tranquillo di Antonio Conte, ha un modo di far giocare la squadra che lascia più liberi di muoversi. A un certo punto Conte sistemava il joystick, metteva la squadra dietro e la rendeva all’apparenza più sicura, anche se probabilmente meno bella da vedere. Inzaghi l’ho visto come Conte solo, inspiegabilmente, quando si è messo a protestare quando l’arbitro è andato a rivedere il rigore di Kalidou Koulibaly».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button