La Lega ha deciso: si comincia 27-28 maggio con la Coppa Italia – CdS

Articolo di
16 Aprile 2020, 10:34
Paolo Dal Pino presidente Lega Serie A
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” riporta i piani di ripartenza della Lega Serie A. L’idea è chiudere il campionato da fine maggio ad agosto.

INIZIO FISSATO – Se non ci saranno ulteriori stop l’idea emersa ieri dal consiglio di Lega è quella di ripartire dalle semifinali di Coppa Italia, Juventus-Milan e Napoli-Inter. Il 27 e 28 maggio. Entrambe in chiaro su Rai 1. Un modo per dare un segnale di ripresa forte, di fronte a una platea televisiva grandissima composta da appassionati mai così affamati di pallone. Sabato 30 e domenica 31 poi via con gli incontri dell’ottava giornata di ritorno perché il campionato deve riprendere con un turno dedicato a tutte le squadre e non con i recuperi della sesta di ritorno (Inter-Samp, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma). Queste ultime comunque non saranno rimandate troppo per arrivare ad avere tutte le squadre a parità di match disputati.

DUE OPZIONI – L’altro criterio fodnamentale discusso ieri è quello della durata della Serie A. Tra sette giorni la riunione dell’esecutivo Uefa permetterà di capire come saranno gestite le coppe. La Lega ha comunque ipotizzato alcuni calendari tutti non compressi: non si giocherà a ritmi serrati perché ciò vorrebbe dire stressare i giocatori e mettere a repentaglio a loro incolumità fisica specie dopo un lungo stop. Meglio programmare un match a settimana e piazzare qualche infrasettimanale. Le 124 gare di campionato quindi saranno concentrate dal 30-31 maggio all’1 agosto. Poi inizieranno le coppe europee. Se invece la Uefa deciderà di inserire almeno gli ottavi in calendario (23-24 giugno la Champions, 25 giungo l’Europa League?), la priorità è quella di smaltire il prima possibile, cioè entro il 17 giugno, le semifinali di Coppa Italia e i recuperi. La finale della coppa nazionale andrà in scena a fine luglio, quando il campionato non sarà ancora terminato.

ALTRIMENTI RITMI ALTI – E se non si ripartisse il 27-28 maggio? Se gli allenamenti non partissero il 4 servirebbero comunque circa 4 settimane di lavoro. A meno di nuovi cambiamenti si partirà comunque con Juventus-Milan e Napoli-Inter per comprimere entro il primo di agosto il resto delle partite. Il via può slittare fino al 7-10 giugno, con tempi inevitabilmente accorciati.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE