Mondo Inter

Kutuzov: “Conte dice quello che pensa. Eriksen? Nulla da dimostrare”

Antonio Conte è diretto nei concetti e nelle parole. Lo sa bene Vitali Kutuzov, presente anche alla conferenza stampa del tecnico nerazzurro (qui l’articolo). L’ex attaccante bielorusso è intervenuto anche ai microfoni di “Radio Sportiva”, commentando la partita e la prova di Eriksen.

TRASPARENZA – Una delle critiche inamovibili ad Antonio Conte è quella di nascondere le emozioni. Il tecnico salentino dell’Inter ha un carattere diretto e fumantino, che lo porta a parlare in modo trasparente, nella vittoria come nella sconfitta. Lo conferma Vitali Kutuzov, che da Conte è stato allenato a Bari nel 2009. Queste le parole dell’ex attaccante bielorusso: «Normale che Conte fosse un po’ teso dopo Lazio-Inter, la squadra non è riuscita a fare quello che voleva e gli si leggeva in faccia. Non usa maschere, dice e trasmette sempre quello che pensa. Lazio e Inter hanno giocatori straordinari e stanno rendendo appassionante questo campionato, agli occhi dei tifosi e del mondo. Se valutiamo il ciclo di squadra, la Lazio è sicuramente più avanti dell’Inter. Ma Conte sa costruire velocemente e ha il materiale giusto per farlo».

ERIKSEN – Kutuzov parla poi di Christian Eriksen, colpo da novanta per l’Inter nel mercato invernale. L’ex attaccante invita alla calma quando si parla del fantasista danese: «Eriksen? Ottimo giocatore, non deve dimostrare niente a nessuno. Ci vuole un po’ di tempo per adattarsi in Italia e soprattutto ai ritmi di Conte».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.