Mondo Inter

Kreek: “All’Inter con De Boer rimasi colpito da Pinamonti. In Italia…”

Michel Kreek, ex assistente di Frank De Boer, nel corso di un’intervista ai microfoni di “GianlucaDiMarzio.com” è tornato a parlare della sua esperienza in Italia con il tecnico olandese, spendendo belle parole per Andrea Pinamonti.

DIFFERENZA ITALIA-OLANDA – «Si deve sbagliare. Per migliorare: se non sbagli non impari mai. Poi i nostri allenatori vengono giudicati per il loro lavoro nello sviluppo dei ragazzi, non per il risultato nel fine settimana. Da voi conta solo vincere, non importa come. Vedo spesso allenatori della Primavera che vengono esonerati perché i risultati non sono sufficienti. In Olanda questo non esiste: troppo presto, troppa pressione addosso a chi gioca e a chi allena. Un’altra grande differenza è che qui diamo davvero la possibilità di entrare e crescere in prima squadra»

ALL’INTER – «Quando tre anni fa ero all’Inter rimasi molto colpito da Pinamonti. Un talento grandissimo: se fosse stato un prodotto dell’Ajax, non sarebbe mai finito in un giro di prestiti».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.