Mondo Inter

Jeda: «Uscita Conte brutto segnale per l’Inter. Poteva diventare potenza»

Jeda non capisce perché l’Inter abbia lasciato andare via Conte. L’ex attaccante, nel corso della trasmissione “Sportitalia Mercato”, fa capire che se fosse stato lui a dover scegliere avrebbe fatto di tutto per trattenerlo.

UN TERREMOTO – Questa l’analisi di Jeda: «All’Inter adesso la scossa è grande, Antonio Conte era il centro del progetto. Peccato che per poco tempo: si stava vedendo solo ora cosa poteva diventare, assieme alla proprietà. Poteva diventare l’Inter una potenza anche a livello di marketing e altro. L’uscita di Conte è un brutto segnale: il ridimensionamento sarà abbastanza grosso. Simone Inzaghi sarebbe stato buono. Il discorso dell’Inter è capire da dove ripartirà, da che punto, e come andrà avanti questa cosa. L’addio di Conte scombussola l’ambiente, bisogna vedere quanti e quali giocatori andranno via».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh