Jeda: “Inter-Getafe, cosa aspetta l’UEFA? No motivazioni per giocare”

Articolo di
11 Marzo 2020, 07:46
Jeda
Condividi questo articolo

L’UEFA ancora non si esprime su Inter-Getafe, nonostante le pesantissime dichiarazioni del presidente degli spagnoli (vedi articolo). Jeda, ex attaccante del Cagliari, è intervenuto in collegamento per “Sportitalia Mercato” e ha dato ragione al club madrileno sulla necessità di rinviare la partita.

VA RINVIATAJeda, per quanto riguarda Inter-Getafe, non capisce l’attesa: «Io non so ancora che cosa stia aspettando l’UEFA a sospendere tutte le partite. Mi pare che ci sia anche un parere favorevole dei calciatori, perché la situazione si è ulteriormente aggravata. L’Italia, anche se tardi, è arrivata a bloccare tutto: non capisco perché l’UEFA non abbia preso ancora una posizione netta e condivisa da tutti. Non capisco, non puoi arrivare all’ultimo per fare un comunicato. C’è una squadra che è lì che aspetta l’UEFA, che è l’organo che comanda, ma nessuno decide e fa un comunicato».

RINVIO OBBLIGATORIO – Per Jeda Inter-Getafe non si può giocare: «Io sospenderei. Non c’è nessuna motivazione per continuare a giocare, nemmeno nella testa dei giocatori. Questo problema è diventato molto serio, abbiamo visto anche l’Italia che c’è arrivata ma ha capito. Non ho ancora capito perché l’UEFA non lo faccia, aspettiamo e vediamo cosa succede ma deve fare come l’Italia fino al 3 aprile. Il problema del calcio è anche questo: le decisioni non si espone mai nessuno a prenderle, anche se sono per il bene di tutti. Sono decreti emanati dai governi dei due paesi, l’UEFA non c’entra niente ma l’unica cosa che dovrebbe fare è adeguarsi. Non può decidere per conto suo, ci sono i governi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE