Jacobelli: “Serie A può consentire tutele. Calcio occupa 300.000 persone”

Articolo di
22 Aprile 2020, 07:19
Xavier Jacobelli
Condividi questo articolo

Jacobelli dà i punti a favore della Serie A e del calcio, come motori dello sport italiano. Il direttore del quotidiano “Tuttosport”, in collegamento da Torino per “Sportitalia Mercato”, segnala i punti di forza della disciplina, più volte contestata da quando è iniziata l’emergenza.

QUALI SVANTAGGI?Xavier Jacobelli mette dei punti fondamentali: «I numeri schiacciano le parole, la conditio sine qua non è la tutela della salute degli atleti. L’organizzazione della Serie A può consentire questa tutela, perché il calcio è una delle prime dieci aziende del paese e consente allo Stato ogni anno di incamerare un miliardo e duecentocinquanta milioni di euro fra tasse e contributi. L’indotto alimenta l’occupazione di trecentomila persone in tutta Italia e un volume d’affari di cinque miliardi di euro all’anno. Sono molto curioso di vedere quali saranno le risposte del Governo alle domande dello sport. Dovranno essere molto concrete: bisogna spiegare forte e chiaro al Governo, che ci dice che il calcio è l’ultimo dei problemi, che lo sport italiano è uno dei primi problemi da risolvere».

RIPRESA NECESSARIA – Jacobelli insiste, viste le critiche sul calcio: «Si dimentica il ruolo sociale dello sport. Un conto è la Serie A, con le sue problematiche e il resto, ma ci sono centinaia di migliaia di persone in tutte le discipline che per la possibile mancata ripartenza delle società, se non ci saranno interventi di sostegno, rischiano di non fare più sport. Il calcio non è il problema dello sport italiano, ma il motore. Che ci siano protocolli diversi rispetto alle altre discipline è normale. Dieci società hanno centri d’allenamento all’avanguardia e le altre si adegueranno, è normale che il protocollo sia diverso. Non se ne può fare uno valido per tutti gli sport. Serve un intervento concreto per tutti gli sport dal Governo, che sorregga il CONI e Sport e Salute. Abbiamo ascoltato molte parole, ma dopo l’8 marzo quali interventi sono stati eseguiti per lo sport di base?»


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE