Jacobelli duro: “Lega Serie A, ma che razza di calcio è? Peccato di ritardo”

Articolo di
2 Marzo 2020, 07:01
Xavier Jacobelli
Condividi questo articolo

Jacobelli è intervenuto in collegamento con “Pressing Serie A” su Rete 4. Il direttore di “Tuttosport” attacca ferocemente la Lega Serie A dopo il rinvio di Juventus-Inter e non solo

JUVENTUS-INTER E NON SOLO – Di seguito l’invettiva di Xavier Jacobelli: «È auspicabile che mercoledì le società di Serie A prendano finalmente una posizione univoca e chiara. Senza fare figli e figliastri, recuperando il tempo perduto. L’emergenza Coronavirus nel nostro Paese è scoppiata il 21 febbraio, noi ormai siamo al 2 marzo. La domanda che dobbiamo porci è come pensa la Lega Serie A di uscire da questo pantano in cui si è infilata peccando di ritardo. L’Assemblea straordinaria non doveva essere convocata per dopodomani, si doveva tenere una settimana fa. Usando teleconferenze, WhatsApp, FaceTime, tutti gli strumenti tecnologici a disposizione. Si è perso troppo tempo. Durante il fine settimana si è mancato clamorosamente di rispetto ai tifosi. Penso alla Fiorentina, che il venerdì va in Friuli e sabato apprende che la partita non si giocherà. Penso ai tifosi dell’Atalanta che il mercoledì si sentono dire che a Lecce non potevano andare, giovedì sì, venerdì no, sabato sì. Ma che razza di calcio è questo? Giovanni Malagò ci ha ricordato che il calcio costituisce il 2% del PIL più l’indotto. Siccome non abbiamo a che fare con un torneo dopolavoristico, questi signori si rendono conto del tempo che hanno sprecato? Stanno cercando affannosamente di recuperarlo ma si devono mettere in testa una cosa. Che questi spettacoli non ci devono più essere. Prendano decisioni chiare e uguali per tutti».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE