Iuliano: “Nainggolan? Puo essere sia un peso che un colpo! I tanti cambi…”

Articolo di
6 Ottobre 2020, 16:13
Mark Iuliano Mark Iuliano
Condividi questo articolo

L’Inter e Nainggolan non si sono separati, lasciando qualche lecito dubbio relativo al futuro (vedi articolo). Mark Iuliano, ospite negli studi di “Sky Sport 24”, dice la sua sulla permanenza del belga ma anche sulla rinascita di Gagliardini e sui tanti cambi a disposizione di Conte. Di seguito le sue dichiarazioni

COLPO O PESO? Radja Nainggolan è rimasto all’Inter. Secondo Mark Iuliano può essere un’arma a doppio taglio: «Può essere sia un colpo che un peso. Non dimentichiamo il peso che il giocatore può avere sia in campo che in termini di personalità e spogliatoio, ma se non è visto bene, se non si mette a disposizione può essere un problema. Il giocatore però è indiscutibile. Ora iniziano a essere in tanti, toccherà alla società e ad Antonio Conte vedere cosa fare. Roberto Gagliardini come Conte? Non sono molto d’accordo, Antonio giocava a tutto campo, faceva incursioni devastanti. Era più un Arturo Vidal. Conte si è sempre messo a disposizione sia dell’allenatore che del gruppo, non è facile trovare giocatori così ora».

ROSA EXTRA LARGE – Il discorso scivola poi sui tanti cambi a disposizione di Conte. Per Iuliano è una manna dal cielo: «Per un allenatore avere tanti cambi a disposizione penso che sia una manna dal cielo, anche per tenere tranquilla una rosa ampia e piena di personalità. A volte è una cosa che fa bene e che tiene tutti sulle spine e tutti pronti perché in qualsiasi momento possono entrare. Penso che Conte cambierà tanto perché gli impegni sono tantissimi, poi per il modulo che utilizza i primi cambi sono o un esterno o un centrocampista, quindi avere possibilità di poter effettuare cambi rivoluziona completamente una squadra. La partita viene stravolta a più riprese e penso sia anche bello, probabilmente senza quei cambi l’Inter non avrebbe vinto contro la Fiorentina».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE