Inzaghi: “Lazio 4ª da dopo Roma-Inter, ma serviva aritmetica. Rammarico”

Articolo di
24 Luglio 2020, 00:26
Simone Inzaghi Lazio Simone Inzaghi Lazio
Condividi questo articolo

Inzaghi ha parlato a DAZN dopo Lazio-Cagliari, partita vinta 2-1 in rimonta (vedi articolo). L’allenatore biancoceleste ha festeggiato la certezza di essere fra le prime quattro, che salvo un caso particolare (vedi articolo) darà la qualificazione in Champions League. Il tecnico era già tranquillo dopo Roma-Inter di domenica.

OBIETTIVO RAGGIUNTOSimone Inzaghi è soddisfatto per la Lazio fra le prime quattro. Tuttavia, guardando la lotta per il titolo in Serie A, ha qualcosa da ridire: «Un pizzico di rammarico è normale che ci sia. C’è perché, purtroppo, non ho potuto dopo la sosta riavere la mia squadra, le mie rotazioni e i miei uomini. Questa sera era la prima volta, dopo otto partite, che avevo le rotazioni. Devo essere sincero: alla fine del primo tempo, nonostante fossimo sotto 0-1, ero abbastanza tranquillo perché avevo dei cambi in panchina. Tre giocatori puoi riuscire a sostituirli, sette-otto come abbiamo fatto nelle ultime partite è un problema, soprattutto giocando ogni tre giorni. Il prossimo anno sarà una stagione simile a questa: da metà ottobre si inizierà a giocare ogni tre giorni. Così, purtroppo, si fa fatica ad allenare la squadra, a recuperare altri giocatori. Ci faremo sicuramente trovare pronti. Volevamo tornare in Champions League, c’eravamo con dodici partite d’anticipo. Adesso praticamente da cinque, dopo il pareggio fra Roma e Inter, ma l’aritmetica serviva».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE