Mondo Inter

Interspac, l’obiettivo è risanare i conti dell’Inter: la strategia – TS

Sull’edizione odierna del Tuttosport tiene banco la questione Interspac, legata a doppio filo all’Inter dopo l’approvazione del bilancio dei nerazzurri con perdite record. Il quotidiano analizza la possibile strategia dell’iniziativa di azionariato popolare portata avanti da Cottarelli

STRATEGIA – La crisi del calcio italiano, accentuata dal Covid-19, ha portato disastrose conseguenze per tutti i club italiani. Non fa eccezione l’Inter, il cui bilancio al 30 giugno, approvato ieri, ha mostrato come la squadra nerazzurra, nello scorso anno fiscale, abbia avuto perdite record. In questo scenario, il Tuttosport, analizza le possibili mosse di Interspac in una situazione di tale complessità. Nelle prossime settimane, scrive il quotidiano, verrà resa nota in maniera chiara e definitiva la portata dell’investimento utilizzato per l’acquisto di quote dell’Inter.

PERDITE – Di fronte a delle perdite o a delle falle nel bilancio, la strategia di Interspac sarebbe la seguente: chiedere, ai sottoscrittori, un contributo annuale del 5% della cifra immessa al momento dell’iscrizione per diventare soci dell’Inter. In tal modo, scrive il Tuttosport, immaginando uno stanziamento iniziale di 300 milioni, il contributo annuale per correggere il passivo sarebbe di circa 15 milioni.

Fonte: Tuttosport

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button