Inter, rinnovi per Handanovic e Bastoni! Due riscatti da esercitare – Sky

Articolo di
25 Aprile 2020, 15:45
Alessandro Bastoni Lecce-Inter
Condividi questo articolo

L’Inter ha tutta l’intenzione di difendere i suoi giovani più promettenti. Paventi su “Sky Sport 24” fa il punto della situazione in casa nerazzurra, dove in estate si parlerà di prolungamento di contratto per Bastoni mentre Lautaro Martinez è sotto attacco del Barcellona. Di seguito le sue dichiarazioni

SIRENE – L’Inter riuscirà a difendere il patrimonio Lautaro Martinez? Andrea Paventi fa il punto della situazione: «C’è un giovane che è sotto attacco da diversi mesi ormai. Insomma, le sirene che provengono da Barcellona sono quelle che hanno attenzionato ormai da diverse settimane il nome di Lautaro Martinez. Un giocatore che ha un contratto ancora abbastanza lungo con l’Inter, fino al 30 giugno 2023. Un giocatore che quest’anno ha avuto un’escalation a livello di crescita molto importante, si è consacrato anche a livello internazionale. Al Barcellona interessa tanto».

TRATTATIVA – Il Barcellona per Lautaro intende inserire delle contropartite tecniche: «Ricordiamo che Lautaro ha una clausola da 111 milioni. Non ci risulta che il Barcellona la voglia pagare ma più che altro magari, intavolando una trattativa nelle prossime settimane, mettere un po’ di cash e un po’ di contropartite tecniche. Al momento qualche giocatore in esubero al Barcellona c’è che potrebbe essere inserito in questo tipo di trattativa. L’Inter non ha fretta, la valutazione è molto importante e il giocatore ha fatto talmente bene in coppia con Romelu Lukaku che non mi meraviglierei se poi all’ultimo dovesse rimanere. Le sirene però sono di quelle importanti, che intrigano un giocatore di lingua spagnola come Lautaro».

PROMESSA – Ma non c’è solo l’argentino da difendere in casa Inter: «Un altro giovane, Alessandro Bastoni, 21 anni e un contratto fino al 2023. Ha avuto una crescita importante quest’anno, Conte sta puntando su di lui. Se vogliamo, lo diciamo noi non lui, ha messo in panchina un giocatore dell’esperienza di Diego Godin. Conte lo ha fatto giocare spesso e con continuità, ha trovato il gol nella trasferta di Lecce. Ha grandi potenzialità e ampi margini di crescita. Probabilmente quando in estate si parlerà di prolungamento di contratti – il più importante dovrebbe essere quello di Samir Handanovic -, potrebbe esserci un prolungamento di un altro anno per lui».

RISCATTI – Oltre ai prolungamenti, l’Inter dovrà pensare anche a due riscatti importanti: «Poi ce ne sono due di giocatori sui quali l’Inter deve esercitare il diritto di riscatto, anche loro under 25: Stefano Sensi e Nicolò Barella. Servono 45 milioni, l’Inter alla fine queste cifre le spenderà anche perché ci sono operazioni che riguardano Mauro Icardi e Ivan Perisic che dovrebbero portare in entrata anche tanti soldi per andare a coprire operazioni importanti come Sensi e Barella».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE