Mondo Inter

Inter rientra in piena corsa scudetto: ecco la rivoluzione culturale di Inzaghi – CdS

L’Inter rientra in piena corsa per la lotta per lo scudetto e, secondo quanto evidenziato oggi dal Corriere dello Sport, il merito è tutto di Inzaghi. Ecco tutti i cambiamenti che ha portato il tecnico piacentino.

RIVOLUZIONE CULTURALE – Con la vittoria meritata dell’Inter contro il Napoli, la squadra rientra di diritto nella corsa scudetto, se lo era anche prima con 7 punti da rimontare, figuriamoci oggi. L’Inter secondo il quotidiano romano è la squadra che ha cambiato più di tutte tra le prime quattro in Serie A: il Milan e l’Atalanta sono rimaste più o meno simili, il Napoli si è rivolto a un tecnico esperto e a un giocatore giovane ma incisivo come Anguissa. A differenze delle altre, l’Inter non ha solo un allenatore nuovo, ma anche una nuova natura. Il lavoro di Inzaghi è definito profondo, e ha convinto col gioco e poi coi risultati, questa è stata la sua forza. Con 32 gol è il miglior attacco del campionato, e proprio come la scorsa stagione ha lo stesso numero di reti. L’aspetto nuovo riguarda l’attacco: il capocannoniere è Dzeko a quota 7 gol, l’anno scorso Lukaku stava a 11 dopo tredici giornate, ma quest’anno il merito va diviso fra più interpreti. Oggi è una squadra senza condizionamenti, anche se con punti fermi. Non gioca solo in funzione di un attaccante, ma è l’attaccante che gioca in funzione della squadra.

Fonte: Corriere dello Sport – Alberto Polverosi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button