Inter pronta a blindare Esposito con un quinquennale: poi prestito? – CdS

Articolo di
17 Aprile 2020, 08:22
Sebastiano Esposito Inter-Genoa
Condividi questo articolo

Secondo il “Corriere dello Sport”, al termine della stagione l’Inter si siederà al tavolo con Sebastiano Esposito per fargli firmare un contratto di 5 anni. Il classe 2002 deve ancora scollinare i 18 e per questo, fino ad adesso, ha potuto sottoscrivere soltanto contratti triennali. Poi si valuterà il suo futuro

GOLDEN BOY – Per Sebastiano Esposito adesso arriva la fase 2. Non si tratta di pandemie e di ripresa economica, stavolta, bensì della necessità di un campioncino in erba di normalizzarsi. Il classe 2002 ha vissuto sette mesi di stagione su un ottovolante emotivo. Le aspettative, gli esordi, i primi tocchi di palla conditi dal boato perenne di un pubblico che lo coccola come fosse suo figlio. Dieci presenze, un gol su rigore al Genoa e un penalty fondamentale procurato con astuzia contro il Borussia Dortmund. Adesso, il giovane campano è chiamato a stabilizzarsi. Compirà 18 anni il prossimo 2 luglio. Con molta probabilità l’Inter avrà altro a cui pensare in quel periodo. Ma per Esposito è già pronto un quinquennale che lo blinderà in una cassaforte nerazzurra. I discorsi sono soltanto rinviati. Da minorenne ha potuto firmare soltanto triennali. Adesso è giunta l’ora di crescere.

PRESSIONI – Ma le valutazioni sul futuro di Esposito non si fermano qui. L’Inter non vuole solamente blindarlo, ma individuare la strada migliore per farlo crescere serenamente. Dopo una prima parte di stagione, in cui Antonio Conte è stato costretto a forzarne l’impiego visti i tanti infortuni, Esposito è apparso leggermente offuscato e impotente nelle prime uscite del nuovo anno. Ovviamente, ogni tipo di pretesa, a quell’età, può sembrare eccessiva, ma le aspettative sul suo conto (in parte già rispettate) sembravano presagire ben altro.

PRESTITO – L’Inter, in estate, è chiamata ad imparare dai propri errori e Conte non vuole assolutamente ritrovarsi buchi in rosa nel prossimo campionato. Ecco perché il tecnico salentino chiederà quattro attaccanti, veri e navigati, da ruotare nelle tre competizioni. Questo ragionamento potrebbe tagliar fuori Esposito, che ha tanto bisogno di giocare e farsi vedere. Ma l’Inter non vuole commettere scelte avventate. Bisogna trovare la piazza giusta, che non metta troppe pressioni al ragazzo ma al tempo stesso gli dia stimoli e minuti. Giuseppe Marotta si è già messo all’opera.

Fonte: Corriere dello Sport – Pietro Guadagno

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE