Mondo Inter

Inter, OakTree influenza il mercato. Per Suning paletti da rispettare – TS

Sulle colonne dell’edizione odierna di “Tuttosport” si parla dell’Inter. Secondo quanto riporta il quotidiano, Suning deve rispettare rigidi paletti imposti da Oaktree per rendere operativi gli accordi con il fondo

PALETTI – Secondo quanto riportato da “Tuttosport” gli accordi tra Suning ed Oaktree, relativi al prestito di 275 milioni di euro, sono legati ad alcuni paletti che, la proprietà dell’Inter, dovrà rispettare per rendere operativi gli accordi presi con il fondo statunitense. Uno dei punti chiave è la riduzione dei costi. Il fondo, infatti, si aspetta che venga ridotto il monte ingaggi della squadra del 20 %. Ciò dimostra, secondo “Tuttosport”, che Oaktree agisce non solo come un istituto di credito, ma anche da possibile gestore del club nerazzurro, almeno in prospettiva. Non va dimenticato, infatti, che Oaktree dovrebbe subentrare a LionRock, società che al momento detiene il 31% delle quote del club nerazzurro.

VERSAMENTI – I prossimi versamenti di liquidità nelle casse nerazzurre, quindi, sarebbero subordinati al raggiungimento di obiettivi finanziari ben precisi. La necessità della famiglia Zhang è quella di rientrare del prestito entro il 2024: altrimenti il fondo Oaktree diverrà il detentore delle quote di maggioranza dell’Inter.

Fonte: Stefano Scacchi – Tuttosport

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button