Mondo Inter

Inter, novità sui biglietti per Empoli e Venezia: annullamento e rimborso

L’Inter comunica l’annullamento e il rimborso dei biglietti per le partite di Coppa Italia con l’Empoli e di Serie A col Venezia. Si tratta dei due incontri dove la capienza sarà limitata a massimo cinquemila spettatori.

NOVITÀ SUI BIGLIETTI – “FC Internazionale Milano comunica ai propri tifosi che, in ragione della riduzione della capienza massima consentita a soli 5.000 spettatori, tutti i biglietti per gli incontri Inter-Venezia di Serie A e Inter-Empoli di Coppa Italia Frecciarossa, previsti rispettivamente sabato 22 gennaio e mercoledì 19 gennaio, saranno purtroppo annullati e pertanto rimborsati.

Certi di poter riaccogliere a brevissimo i nostri tifosi, in un numero congruo per poter organizzare la vendita di biglietti al pubblico, di seguito le specifiche sulle modalità di rimborso.

ACQUISTI ONLINE SU INTER.IT E CONTACT CENTER

Tutti i biglietti acquistati sul sito ufficiale inter.it e al telefono tramite il Contact Center sono stati automaticamente annullati ed è stata trasmessa al circuito bancario la richiesta di rimborso. L’acquirente non dovrà quindi fare nulla: l’intero importo verrà riaccreditato sulla carta di credito utilizzata per l’acquisto e sarà visibile indicativamente entro massimo 20-30 giorni (i tempi di riaccredito possono infatti dipendere dal proprio istituto bancario). Anche gli eventuali parcheggi acquistati online verranno rimborsati, con le medesime modalità.

Anche qualora il pagamento sia avvenuto tramite voucher, l’importo verrà automaticamente riaccreditato e tornerà disponibile entro 20-30 giorni.

ACQUISTI PRESSO I PUNTI VENDITA VIVATICKET

I tifosi che hanno acquistato i biglietti presso i punti vendita Vivaticket dovranno collegarsi alla pagina https://shop.vivaticket.com/ita/rimborsi entro lunedì 7 febbraio e seguire le relative istruzioni”.

Fonte: inter.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button