Inter-Napoli, altri indagati dopo scontri: anche figlio di un capo ultrà

Articolo di
11 gennaio 2019, 12:33
Scontri Inter-Napoli

Secondo quanto riporta il quotidiano “La Repubblica”, oltre ai 23 nomi già noti, ci sarebbero altri nomi nel registro degli indagati per gli scontri precedenti a Inter-Napoli, dove ha perso la vita il tifoso Daniele Belardinelli

NUOVI INDAGATI – Continuano le indagini della questura di Milano riguardo agli scontri del 26 dicembre, che hanno preceduto la sfida Inter-Napoli. Stando alle ultime notizie, oltre ai 23 nomi già noti – tra cui Marco Piovella, Simone Baj, Simone Tira e Luca Da Ros – ci sarebbero altri indagati. Fra questi figura anche Alessandro Caravita, figlio del capo ultrà dei Boys Franco Caravita – che ha parlato della questione diversi giorni fa – una delle personalità più forti della curva nerazzurra.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE