Inter, mercato spumeggiante ma non costoso. Nel 2011 si spese di più

Articolo di
31 Gennaio 2020, 09:58
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” ha analizzato i numeri del mercato invernale dell’Inter dalla stagione del triplete ad oggi. Marotta e Ausilio gonfiano il petto con Eriksen ma bilanciano con le cessioni di Politano, Gabigol e Lazaro. Nel 2011 quasi 40 milioni di euro investiti. 

OTTIMIZZARE LE SPESE – L’Inter e Giuseppe Marotta hanno abbattuto tutti i luoghi comuni sul mercato di gennaio. L’arrivo di Christian Eriksen, legato anche alle circostanze sul contratto del danese, ha fatto sognare i tifosi. Ashley Young e Victor Moses sono pedine utili per completare la rosa. Totale della spesa: circa 23 milioni di euro. Il “Corriere dello Sport” ha fatto un confronto con le altre campagne invernali, in termini quantitativi, dal 2010 a oggi, escludendo le somme legate a eventuali riscatti estivi. Durante la stagione del triplete, ad esempio, arrivò Goran Pandev a parametro zero dalla Lazio dopo una spigolosa querelle giudiziaria col club capitolino. Nella stessa sessione di mercato fu acquistato anche McDonald Mariga in comproprietà dal Parma. Cifre da capogiro nel gennaio 2011: arrivarono Andrea Ranocchia e Giampaolo Pazzini da Genoa e Sampdoria. Il club meneghino spese 38, 5 milioni di euro totali. Investimenti più contenuti nel 2012 (solo 6,3 milioni spesi), nel 2018 (0,45) e nel 2016 (2).

Fonte: Corriere dello Sport




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.