Inter, la lista Uefa è ok: i nerazzurri hanno avuto delle concessioni dalla Uefa – CdS

Articolo di
9 agosto 2018, 10:18
Spalletti Ausilio

Il “Corriere dello Sport” riporta una notizia decisamente importante per l’Inter: i nerazzurri al momento non hanno problemi per compilare la lista Uefa grazie a una variazione negli accordi.

NUOVO ACCORDO – I paletti nella compilazione della lista Uefa per l’Inter sono diversi da quelli che si pensavano. A metà luglio infatti i nerazzurri, forti di una gestione virtuosa portata avanti negli ultimi anni, hanno trovato un accordo meno limitante con la Uefa che fa sorridere Spalletti.

CAMBIAMENTO – Nel compilare la lista Champions 2018-19 l’Inter deve attenersi a limitazioni simili, ma non identiche, a quelle con cui ha fatto i conti per consegnare la lista di Europa League 2016-17. Ovvero può inserire nuovi acquisti per un valore analogo a quello delle cessioni effettuate. Complice questo meccanismo, partendo dalla base della lista europea 2014-15 (l’ultima presentata prima della firma del settlement nella primavera 2015), due anni fa rimasero fuori Kondogbia, Joao Mario, Gabigol e Jovetic. A conti fatti adesso per il club fare una lista Champions partendo dalla base del 2016-17 sarebbe stato complicato perché quella era un’Inter in ricostruzione, che non aveva giocatori con un mercato ‘incredibile’, che ha perso diversi elementi a parametro zero e per giunta nelle ultime due stagioni i valori dei cartellini dei calciatori hanno avuto, complice l’effetto Neymar, un’impennata.

LISTA OK – L’Uefa ha tenuto conto di questi fattori. Nyon inserisce nel cumulo delle cessioni nerazzurre non solo i milioni provenienti dai giocatori iscritti alla lista 2016-17 (Murillo, Eder, Banega, Medel…), ma anche quelli arrivati da chi in quella lista non c’era, per esempio Kondogbia, Jovetic e i giovani sacrificati. Di fatto per l’Inter l’ultima lista non è più la base di partenza per compilare la prossima, altrimenti sarebbero stati dolori. E siccome Gardini, Ausilio e Baccin negli ultimi quattordici mesi hanno lavorato bene in uscita, il tesoretto che ne viene fuori in questo momento consente all’Inter di inserire tutti gli elementi in rosa (compresi Dalbert, Skriniar, Gagliardini, Vecino e i nuovi acquisti 2018-19). E’ chiaro però che se ci saranno nuovi arrivi importanti, il discorso sarà diverso perché a quel punto ci dovranno essere altre cessioni per fare altro spazio, ma per ora la lista è a posto.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE