Inter, il tifo a San Siro è da top 5 d’Europa. E in Italia non c’è storia – TS

Articolo di
13 Novembre 2019, 10:21
Condividi questo articolo

Numeri da vertice europeo, quelli dei tifosi dell’Inter presenti a San Siro per sostenere la Beneamata. Si punta a sfondare quotidianamente il muro delle 65mila presenze e in Europa focus sul Manchester United. Ecco l’articolo di “Tuttosport”.

LA MAGLIA PRIMA DI TUTTO – I numeri dell’Inter non sono più una sorpresa. Ogni volta che i nerazzurri giocano a San Siro, c’è una marea nerazzurra pronta a sostenerli. Come rimarca anche “Tuttosport” : “L’exploit dell’ultima partita casalinga con il Verona ha riportato d’attualità gli straordinari numeri sulle presenze dei tifosi nerazzurri a San Siro. Con l’Hellas il botteghino ha potuto festeggiare il dato di 66.202 spettatori sulle tribune del Meazza. Per la seconda volta consecutiva una sfida casalinga con una provinciale ha totalizzato un’affluenza da partitissima. Con il Parma erano stati addirittura 67.076 gli spettatori (64.188 con il Lecce alla prima giornata)“.

RED DEVILS AVVISATI – Un record per la nostra Serie A, che ha consentito al club di issarsi nel top-5 d’Europa per presenze allo stadio : “Dopo sei gare di campionato, ga San Siro, i nerazzurri vantano una media spettatori a quota 64.593. E’ la 5ª più alta d’Europa alle spalle di Borussia Dortmund, Bayern Monaco, Barcellona e Manchester United, davanti al Real Madrid 6°. Il club nerazzurro mantiene la stessa posizione conquistata alla fine della scorsa stagione. Ma la prima parte dell’annata in corso ha permesso all’Inter di migliorare i distacchi rispetto alle rivali. A maggio il Real era distante appena 424 spettatori a partita. Adesso invece è decisamente più lontano: -2.169. Molto più vicino, guardando in alto, il Manchester United che, al termine del campionato 2018-19, viaggiava a oltre 13mila presenze medie a partita in più dei nerazzurri.  Adesso invece il vantaggio dei Red Devils è sceso a +8.911″.

FASCE ORARIE – Il discorso non cambia estendendo la classifica alle coppe europee. Una graduatoria che “vede le stesse squadre nei posti di vertice con un’inversione rispetto ai campionati tra Real e Manchester United. Riflesso dalla competizione meno nobile disputata dagli inglesi, relegati in Europa League.  La presenza al vertice della classifica dell’Inter, nel testa a testa, è merito anche delle finestre di calendario. Il sabato alle 18 si conferma una collocazione molto apprezzata dal pubblico. Non a caso l’Inter ha ottenuto risultati ottimi nelle partite con Parma e Verona che si sono disputate in quell’orario. Dati in flessione invece la domenica sera contro Udinese e Lazio (rispettivamente 57.991 e 56.175). Fa storia a sé il derby d’Italia che ha fatto segnare il tutto esaurito alle 20.45 di domenica. Il pubblico interista resta anche di gran lunga il più presente d’Italia allo stadio: il Milan è al 2° posto (16° in Europa) con una media pari a 51.946 spettatori”.

Fonte: Tuttosport – Stefano Scacchi

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE