Inter, Icardi torna in Inghilterra con un obiettivo: l’incoronazione – TS

Articolo di
27 novembre 2018, 12:24
Icardi

La sfida, decisiva per il passaggio agli ottavi di finale, contro il Tottenham si avvicina per l’Inter. La squadra nerazzurra si presenterà a Wembley con Mauro Icardi che, secondo “Tuttosport”, è sempre più decisivo

PASSATO E PRESENTE – “E ora manca l’incoronazione di Wembley. Mauro Icardi punta il Tottenham e a ripetere, con risultato ovviamente diverso, quanto fatto nella sua prima e unica uscita ufficiale in terra inglese il 3 novembre 2016 quando segnò il momentaneo 1-0 dell’Inter in casa del Southampton che poi però si impose per 2-1. Domani sera Icardi farà il debutto in quel di Londra con un obiettivo: strappare almeno un pareggio che varrebbe gli ottavi di finale”.

DECISIVO – “Finora Icardi ha disputato in Champions, la prima della sua carriera, da assoluto protagonista: tre gol in quattro match, valsi tecnicamente 5 punti dei 7 conquistati dall’Inter (gli ultimi due li ha portati Vecino completando la rimonta col Tottenham), ma questi tre sigilli hanno avuto un peso specifico sulla stagione della squadra e sulle chance di qualificazione agli ottavi ben maggiore di quello che si possa pensare. Quando, al 40′ della ripresa di Inter-Tottenham in quel momento sullo 0-1, Icardi ha scoccato dal limite dell’area il destro al volo sul cross di Asamoah che ha superato Vorm, è svoltata l’annata nerazzurra”.

SVOLTA – “La squadra di Spalletti aveva conquistato solo 4 punti in classifica in 4 giornate, perdendo due partite e stava per iniziare con un ko il cammino in Champions dopo 6 anni di assenza: di fatto il ’18-19 dell’Inter stava per prendere una piega terribile sia sotto l’aspetto dei risultati che sotto quello psicologico. Il capitano ha segnato l’1-1 che ha galvanizzato l’Inter che ha vinto il match col Tottenham col suddetto gol di Vecino; quindi l’argentino ha poi ribaltato il Psv ad Eindhoven il 3 ottobre con una rete da grande opportunista e, dopo la delusione del Camp Nou, ha agguanto il 7 novembre il Barcellona a tre minuti dal termine, realizzando una rete che permette oggi all’Inter di presentarsi a Wembley con due risultati su tre, senza neanche doversi strappare i capelli in caso di sconfitta”.

 

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE