Inter, ecco le chiavi per lo scudetto: Eriksen, infortuni e le big – GdS

Articolo di
19 Febbraio 2020, 08:42
Condividi questo articolo

L’Inter di Antonio Conte riparte dalla sconfitta maturata all’Olimpico contro la Lazio. Domani l’andata dei sedicesimi di Europa League contro il Ludogorets. Christian Eriksen è pronto a prendersi l’Inter, secondo la “Gazzetta dello Sport” l’inserimento del danese però è “solo una” delle chiavi per la corsa scudetto.

PREVEDIBILITÀ – L’Inter nelle ultime partite fatica a sviluppare gioco e sembrerebbe essere diventata prevedibile, secondo la rosea difatti: “l’Inter viaggia forte ma esegue quasi sempre lo stesso spartito (il 3-5-2). Che oggi però anche le avversarie sembrano aver memorizzato”. Ecco perché in casi di emergenza si aggrappa alla coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, ma quando questa non gira? Contro la Lazio per esempio i due attaccanti sembravano bloccati e prevedibili, e l’inserimento di Christian Eriksen dovrebbe servire proprio a questo: “modificare l’assetto, invertire il triangolo in mediana e aggiungere un tenore a Lautaro e Lukaku. Inserirsi in corsa nelle idee di gioco di Conte è sempre complicato, ma adesso il tecnico dovrà trovare il modo di accelerare l’inserimento di Eriksen nei suoi meccanismi e magari disegnargli l’abito migliore per far fare alla sua Inter il definitivo salto di qualità. Eriksen non è il giocatore che ti aspetti per far decollare un progetto tattico fondato sull’intensità, però ha colpi di grande qualità che prima la rosa nerazzurra non aveva”.

GLI INFORTUNI – Anche vero che il percorso di crescita dell’Inter è stato frenato più volte dai molteplici infortuni: uno su tutti quello di Stefano Sensi, che dopo un inizio esplosivo, non ha più ritrovato la condizione: “la formula doppio play (con Brozovic) aveva portato l’Inter a dominare il palleggio nella metà campo avversaria. E poi il k.o. di Sanchez a ottobre ha costretto la LuLa agli straordinari”.

CONTRO LE BIG – Secondo la “Gazzetta dello Sport”, il trend va invertito anche sotto il punto di vista dei risultati contro le big in classifica: “Un solo successo nelle cinque sfide a livello di top five. Una vittoria per di più lontana nel tempo, visto che bisogna tornare al 25 settembre, nell’1-0 di San Siro contro la Lazio. Poi sconfitta interna contro la Juve, pari in casa contro Roma e Atalanta e freschissima sconfitta all’Olimpico con la Lazio”.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE