Mondo InterPrimo Piano

Inter, di nuovo il Sassuolo dopo la Champions League. Stesso percorso?

Proprio come la scorsa stagione, anche quest’anno per l’Inter la trasferta di Sassuolo arriva dopo la Champions League. Lo scorso anno quella fu la partita della svolta per la squadra di Antonio Conte. Lo stesso sarà per Simone Inzaghi?

CORSI E RICORSI – Da Sassuolo-Inter a Sassuolo-Inter. Due trasferte che, nel giro di due stagioni, arrivano subito dopo una partita in Champions League. E dopo un risultato europeo deludente. Lo scorso anno, per Antonio Conte, la partita del Mapei Stadium arrivò dopo lo 0-2 subìto a San Siro contro il Real Madrid. Da lì, però, partì il grande campionato dei nerazzurri che a fine anno portò al diciannovesimo scudetto. Dopo la vittoria di Sassuolo, infatti, arrivarono altre sei vittorie consecutive per l’Inter. Sancendo, quindi, quella trasferta come lo spartiacque della stagione 2020-2021.

Inter, dopo la Champions League è il momento del riscatto

PERCORSI SIMILI? – Per Simone Inzaghi, invece, la trasferta di Reggio Emilia non arriva dopo una sconfitta. Ma il risultato europeo raccolto è comunque deludente. L’Inter, infatti, arriva a giocare contro il Sassuolo dopo lo 0-0 di Kiev contro lo Shakhtar Donetsk. Una prestazione che ha lasciato l’amaro in bocca a tanti e non ha risparmiato le critiche verso squadra e tecnico. Proprio per questo la gara di domani sera assume contorni più importanti del previsto (vedi focus) e, ripensando allo scorso anno, è inevitabile pensare che anche la nuova Inter di Inzaghi possa ripartire proprio dalla gara contro il Sassuolo. Nella speranza, chiaramente, di fare ancora meglio dello scorso anno.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button