Mondo Inter

Inter costretta all’auto-finanziamento! Ma Suning non cede: i motivi – TS

L’edizione odierna di Tuttosport analizza la situazione societaria dell’Inter: il club nerazzurro, infatti, è costretto dalla proprietà all’auto-finanziamento viste le difficoltà economiche. Ma Suning non intende cedere 

DIFFICOLTA’ – L’Inter sta vivendo un momento di difficoltà economica. L’ultimo bilancio, chiuso con un passivo di 140 milioni, certifica le difficoltà del club nerazzurro e di Suning, costretta a rispettare i paletti imposti dal governo cinese che ha bloccato gli investimenti all’estero ritenuti “non strategici”. Il club nerazzurro, quindi, ha intrapreso la strada dell’auto-finanziamento: rimanere competitivi pur con un saldo attivo sul mercato. In tal senso, la figura di Marotta, è una garanzia. La proprietà nerazzurra, nonostante le difficoltà degli ultimi due anni, non intende cedere l’Inter: la situazione economica sta migliorando, con i ricavi da stadio che post pandemia sono tornati ad avere un peso e, soprattutto, interessa portare avanti la questione relativa allo stadio di proprietà. A fine anno, inoltre, verrà firmato un nuovo Settlement Agreement con l’UEFA: rispetto a quello siglato ai tempi di Thohir, però, i paletti saranno meno restrittivi.

Fonte: Tuttosport – Stefano Pasquino

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh