Inter-Bologna, rossi giusti e c’era il rigore su Eder – GdS

Articolo di
12 febbraio 2018, 12:12

Qualche pecca nella direzione arbitrale di ieri in Inter-Bologna. Ai nerazzurri manca un rigore, infondate le lamentele del Bologna invece sul rigore di D’Ambrosio

La Gazzetta dello Sport ha analizzato i casi da moviola di Inter-Bologna di ieri pomeriggio evidenziando alcune pecche nella direzione di Valeri. All’Inter manca un rigore nel primo tempo per il contatto in area tra Poli ed Eder, Valeri era molto vicino e non lo giudica rigore, ma le immagini gli danno torto in quanto Poli aggancia il piede dell’attaccante nerazzurro: contatto al limite e l’assistente al Var non se la sente di contraddire il direttore di gara. Giusti i rossi a carico del Bologna, l’entrata di Mbaye su Rafinha, punita col secondo giallo per l’ex nerazzurro, era da rosso diretto così come è giusto il rosso diretto a Masina per l’entrata su Lisandro Lopez, in questo caso Valeri non aveva sanzionato ed è stato il Var a segnalare il fallo. Infondate infine le proteste del Bologna sul presunto rigore negato, il pallone colpisce il braccio di D’Ambrosio ma il giocatore era troppo vicino e non fa movimenti verso il pallone, tocco assolutamente involontario.







ALTRE NOTIZIE