Inter, Bastoni scommessa vinta grazie a Conte: il futuro è suo – TS

Articolo di
14 Marzo 2020, 10:49
Alessandro Bastoni Lecce-Inter
Condividi questo articolo

Alessandro Bastoni è alla prima stagione all’Inter: finora, 17 presenze e 1 rete. I nerazzurri hanno investito 31 milioni sul giovane italiano, ma il suo rendimento è superiore alle aspettative. Conte l’ha bloccato in estate, iniziando a lavorare su di lui fin da subito. L’approfondimento di “Tuttosport” sul difensore classe ’99.

PREDESTINATOAlessandro Bastoni e l’Inter si sono innamorati giù nel 2016, durante la finale del campionato Under 17. L’Atalanta sconfigge 2-1 i pari età dell’Inter, e una delle due reti decisive viene segnata proprio dal gigante del 1999. Già all’epoca, le caratteristiche di Bastoni che più colpirono i dirigenti nerazzurri presenti sono le stesse che hanno poi fatto colpo su Antonio Conte. A un fisico statuario (190 cm), il difensore unisce anche ottime doti tecniche, che lo rendono estremamente prezioso per avviare la costruzione del gioco dal basso. L’accordo con l’Atalanta si finalizza nel 2017, aggiornandosi 12 mesi dopo: 31 milioni di euro per il suo passaggio all’Inter, un timbro non indifferente sulle sue aspettative.

FOLGORAZIONE – In estate, Bastoni sbarca finalmente nel mondo Inter, aggregandosi alla prima squadra. Molti club, in primis la Sampdoria, sono fortemente interessati a lui, ma Conte pone il veto a qualsiasi possibilità di prestito. Il neo-tecnico nerazzurro rimane folgorato sin da subito dal classe 1999, e inizia a lavorare a ritmo martellante su di lui, cercando di plasmarlo ai suoi dettami tattici. L’esordio con l’Inter arriva a fine settembre (proprio contro i blucerchiati), e da lì infila altre 16 presenze tra campionato, Coppa Italia ed Europa League. Trova anche il primo gol con l’Inter, nell’1-1 di Lecce. Continuità, solidità e crescita sono i punti chiave del suo rendimento, tanto da cambiare i piani della dirigenza. L’obiettivo è rendere Bastoni un punto fisso dell’Inter del futuro: in estate pronto il prolungamento del contratto fino al 2024 e un adeguamento dell’ingaggio.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE