Inter arrabbiata, ora in campionato la pressione è massima – CdS

Articolo di
1 Marzo 2020, 09:53
Antonio Conte Inter
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” sottolinea la rabbia dell’Inter per la situazione che si è venuta a creare in campionato. La pressione sulla squadra aumenta.

SITUAZIONE COMPLICATA – La Lazio scappa in vetta alla classifica, con 8 punti di vantaggio. La Juventus resta a +6, ma, con il rinvio al 13 maggio, c’è il rischio che lo scontro diretto che, sulla carta, potrebbe riaprire tutto si giochi invece quando tutto sarà già deciso. Logico che l’Inter si senta penalizzata in quello che era diventato il principale obiettivo stagionale, dopo una prima parte di stagione straordinaria.

RABBIA E PRESSIONE – In casa Inter, le ultime decisioni devono essere ancora digerite. Al momento, prevalgono ancora rabbia e fastidio. Perché la realtà racconta che quella nerazzurra è la squadra più penalizzata, perché avrà un calendario intasato, con un altro clamoroso tour de force finale, per di più senza ancora sapere quanto potrà recuperare il match con la Sampdoria. La pressione sulle prossime gare di campionato si moltiplicherà, dovendo anche gestire l’ansia di non poter lasciare per strada altri punti. È vero che accanto all’Inter ci saranno sempre due asterischi a indicare le gare da recuperare. Ma risalteranno più quelli o il distacco da Lazio e Juve? Ovvio che la risposta sia il secondo, perché in un modo o nell’altro, per pensare ancora di poter vincere lo scudetto, Lukaku e soci, quei punti, dovranno riprenderseli. E visto che lo scontro diretto con i bianconeri è stato spostato a ridosso delle ultime due giornate di campionato, diventa obbligatorio arrivarci al massimo a -3 (o -6 senza ancora dovesse mancare il recupero con la Samp…) perché abbia ancora un senso.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE