Inter alla riscossa per scacciare brutti ricordi: incubo Mapei per Icardi – GdS

Articolo di
21 agosto 2018, 07:55
Icardi

“La Gazzetta dello Sport” ricorda le precedenti disavventure dell’Inter a Reggio Emilia, contro un Sassuolo che è sempre riuscito a mettere in difficoltà la squadra e il suo capitano Mauro Icardi. Dopo la prima sconfitta serve una scossa per confermarsi l’anti-Juventus.

BRUTTI RICORDI – Il Mapei Stadium di Reggio Emilia è diventato un vero e proprio incubo per Mauro Icardi. Lo scorso anno (e sotto la stessa curva) il capitano dell’Inter si fece parare un rigore da Andrea Consigli. Rigore che poi si rivelò decisivo per la sconfitta (1-0). Nel 2015 andò peggio, con Icardi che arrivò agli insulti con la curva nerazzurra, dopo aver cercato, insieme a Fredy Guarin, un chiarimento con i tifosi dell’Inter a seguito della sconfitta per 3-1 contro il Sassuolo.

VOGLIA DI VOLTARE PAGINA – L’Inter ha bisogno di voltare pagina, magari sulle orme della stagione 2016/2017, quando, dopo il pesante 0-2 subito contro il ChievoVerona, era riuscita a portarsi a casa quattro vittorie consecutive, condite da quattro gol di Icardi. Sei reti per lui e dieci punti per l’Inter, con gol importanti a Palermo e contro la Juventus, e le doppiette di Pescara ed Empoli.

VOGLIA DI CHAMPIONS – Icardi sicuramente immaginava diversamente questo avvio di stagione. Una stagione speciale per lui già dal suo inizio, con la “prima volta” in quella Champions League che aveva sognato da anni e inseguito a suon di gol. Ora, contro il Torino, ci vuole una scossa. Per tornare insieme a rivedere le Stelle.







ALTRE NOTIZIE