Inter, a Frosinone col doppio abito: sospiro Champions – GdS

Articolo di
15 aprile 2019, 08:31
Radja Nainggolan Frosinone-Inter

L’Inter di Luciano Spalletti ieri si è imposta per 3 a 1 contro il Frosinone grazie alle reti di Radja Nainggolan, Ivan Perisic e Matias Vecino. Ecco l’analisi della vittoria fatta dalla “Gazzetta dello Sport”

SOSPIRO – “Un «fiuuuuu» grande quanto la Champions. Un sospirone di sollievo che può valere l’Europa, il grande calcio, una cinquantina di milioni sicuri e quella dolce musichetta svanita troppo presto contro Barcellona e Tottenham. Ancora tutta da decidere la rincorsa all’altro scudetto, sette sorelle sono in ballo per due posti, dai nerazzurri fino alla Samp rimessa in corsa dal derby. Però l’Inter ha risposto a Milan e Roma. Ha mantenuto le distanze. Cinque punti sui rossoneri e in teoria sull’Atalanta (che stasera posticipa con l’Empoli) sono una ricchezza che soltanto una patrimoniale da calo di tensione potrebbe intaccare. E l’Inter è un po’ «pazza», si sa”.

DOPPIO VOLTO – “Qui a Frosinone s’è messa il doppio abito. Quello di gala nel primo tempo, fin troppo facile, due gol con scambio di cortesie dagli undici metri tra Perisic e Icardi. Poi il vestito liso nella ripresa, con la squadra di Baroni rientrata in partita, il gol di Cassata, e tanta sofferenza. Finché Vecino non ha chiuso i conti nel recupero. Più che un «fiuuuu», un urlo che s’è sentito fino a San Siro“.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE