Infantino: “San Siro? Basta nostalgia! Sul gap Inter-Juventus…”

Articolo di
10 ottobre 2019, 22:10
Gianni Infantino

Gianni Infantino ha parlato dello stadio San Siro e del suo futuro al Festival dello Sport di Trento. Il presidente della Fifa auspica un approccio più pragmatico alla questione e ha anche parlato della sfida tra Inter e Juventus.

BASTA NOSTALGIA – Parlando di San Siro e del suo futuro, il presidente della FIFA Gianni Infantino comprende i sentimenti di nostalgia che ammantano la “Scala del Calcio”. Tuttavia, è ben consapevole anche del peso che uno stadio moderno e di proprietà possa avere per i grandi club europei, e non solo in termini di entrate economiche: «Bisogna analizzare bene la questione: da nostalgico sì (sarebbe dispiaciuto di vedere San Siro abbattuto, ndr), ma d’altro canto pensiamo a Wembley, stadio storico, l’hanno ricostruito e in pochi anni è diventato ancora più storico. Messi da parte la nostalgia e i ricordi Milano, con due squadre molto importanti – l’Inter e la Primavera dell’Inter, come la battuta di Prisco (ride, ndr), e il Milan -, merita uno stadio tra i più belli d’Europa».

È SEMPRE INTER-JUVENTUS – La sfida tra l’Inter di Antonio Conte e la Juventus è quella che più ha caratterizzato la Serie A finora. Alla domanda se il gap tra nerazzurri e bianconeri sia stato colmato, Infantino ha risposto con una risata: «No, perché domenica ha vinto la Juve!». Ha poi aggiunto: «Il campionato però è ancora lungo, come si dice? La palla è rotonda… I conti si fanno alla fine».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE