Infantino: “Razzismo? Tolleranza zero. Cinque cambi? Attenti alla salute”

Articolo di
11 Luglio 2020, 09:18
Condividi questo articolo

Infantino, presidente FIFA, in un’intervista rilasciata durante il World Football Summit in compagnia dell’ex attaccante dell’Inter, oggi presidente del Valladolid, Ronaldo (QUI il suo intervento), ha parlato della ripresa e del razzismo.

SALUTE DEI GIOCATORIGianni Infantino, numero uno della FIFA, ha parlato della ripresa del campionato e in particolare soffermandosi sulla salute dei giocatori, costretti a un vero tour de force: «Le cose torneranno alla normalità, ma speriamo che il calcio sia ancora meglio di prima. La Champions League termina alla fine di agosto, poi abbiamo partite internazionali, poi i campionati, poi i campionati europei e poi nella stagione 2020/21, che ha i Mondiali, quindi è un programma serrato. Dobbiamo stare molto attenti alla salute dei giocatori. Abbiamo la regola delle cinque sostituzioni e forse dovrebbe continuare. Dobbiamo valutarlo».

TOLLERANZA ZERO – Infantino riguardo il tema razzismo e il supporto di alcuni giocatori alla causa del movimento Black Lives Matter: «Abbiamo una politica di tolleranza zero contro tutte le forme di discriminazione incluso il razzismo. Dobbiamo dire di no alla violenza. E vogliamo dare l’esempio in questo particolare dibattito».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.