Mondo Inter

Il Cagliari ribalta ancora: col Bologna decide Pereiro al 93’

Cagliari-Bologna si risolve nel finale. I felsinei, avanti con Orsolini, si fanno ribaltare da Pavoletti e Pereiro. Quest’ultimo fa gol al 93’ per il definitivo 2-1.

NEL RECUPERO – Il posticipo della ventunesima giornata di Serie A si decide ben oltre il 90’. Lo vince il Cagliari, che ribalta il Bologna allo scadere per 2-1 come successo giovedì con la Sampdoria. Al 14’ apertura di Giorgio Altare sulla sinistra per Charalampos Lykogiannis, cross basso per l’altro esterno Raoul Bellanova che di piatto destro prende in pieno il palo. Per il resto il primo tempo non offre granché, a parte un paio di conclusioni di Arthur TheateAlberto Grassi parate. A interrompere la noia ci pensa un gioiello di Riccardo Orsolini, che al 54’ su punizione da una ventina di metri scavalca la barriera e trova lo 0-1. La pressione del Cagliari porta al pari al 71’: rimessa laterale respinta sui piedi di Gaston Pereiro, cross teso e col sinistro nell’area piccola Leonardo Pavoletti firma il suo secondo gol consecutivo. Su un errore di Matteo Lovato potrebbe subito segnare il Bologna, ma Alessio Cragno manda sul palo il destro di Orsolini. Il portiere del Cagliari si riscatta per la poca reattività sulla punizione dello 0-1. All’82’ invece il palo esterno lo prende Andreas Skov Olsen di testa. Il Bologna passa tutta la parte finale di gara a perdere tempo, con praticamente tutta la rosa. Paga al 93’ in maniera beffarda: Joao Pedro serve Pereiro, controllo a superare Theate e sinistro in rete. Qui la colpa è evidente di Lukasz Skorupski. Sardi a -1 dal Venezia quartultimo, seconda vittoria di fila per Walter Mazzarri. In campo dal 58’ anche Dalbert Henrique, in prestito dall’Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button