Mondo Inter

Icardi, si prepara il terreno per il ritorno in Italia? Giuffrida: «Scatta il Decreto Crescita!»

Icardi nel 2022 quasi sicuramente sarà oggetto di mercato e l’ipotesi di un ritorno in Serie A si fa più probabile. L’agente Giuffrida – intermediario vicino all’ex attaccante dell’Inter oggi in forza al PSG -, intervistato dai cronisti presenti a margine dell’Assemblea Straordinaria dell’AIACS, sottolinea l’importanza delle agevolazioni fiscali

ICARDI IN SERIE A – Le possibilità che Mauro Icardi possa tornare in Italia sono sempre più elevate e l’agente Valerio Giuffrida non nasconde lo scenario che può facilitare tutta l’operazione: «Diciamo che quest’anno decorreranno i due anni da quando il giocatore è andato all’estero. Quindi il club che lo vorrà prendere potrà beneficiare del Decreto Crescita. E in un momento storico come questo penso che possa essere un aspetto utile…». L’impressione è che si stia preparando il terreno per il ritorno in Italia di Icardi, che comunque ha estimatori anche all’estero (in Inghilterra e Spagna, ndr).

L’ADDIO ALL’INTER – All’agente Giuffrida viene chiesto come ha vissuto gli attimi prima del trasferimento dall’Inter al Paris Saint-Germain: «Non li ho vissuti personalmente, perché li ha vissuti mio fratello (Gabriele, ndr). Sono stati attimi concitati, perché la chiamata definitiva è arrivata in tarda serata. Il giorno prima della fine del calciomercato. Sono stati momenti di grande enfasi. Emozionanti! Andrebbe sia alla Juventus sia al Milan? Questo lo dovrebbe chiedere a lui (ride, ndr)». Queste le parole di Giuffrida, che dribbla sulla specifica domanda sull’ipotesi Juventus per Icardi dopo l’addio di Cristiano Ronaldo alla Serie A… L’Inter può solo aspettare le mosse altrui.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button