Icardi-Lautaro, tante aspettative non corrisposte sul campo – GdS

Articolo di
20 agosto 2018, 10:35
Icardi

Alla prima verifica sul campo la coppia tra Mauro Icardi e Lautaro Martinez non ha funzionato. La “Gazzetta dello Sport” sottolinea che i due non sono stati mai pericolosi.

NESSUN PERICOLO – Tanto clamore per nulla. E forse era proprio questa la grande preoccupazione di Spalletti. Nessun tango a Reggio Emilia, anzi. La musica praticamente non è quasi partita. La nuova Inter ha tante armi per fare male, ma per larghi tratti sembra imprigionata nello spartito della scorsa stagione: palla a Icardi e speriamo succeda qualcosa. Fino al 90′ Consigli non si sporca i guantie quando viene chiamato in causa è su de Vrij, un difensore.

ERRORE CAPITALE – Gli occhi erano tutti per Lautaro e Icardi, e non è stato un bel vedere. Il capitano ha fatto il possibile, ma in area ha avuto solo un’unica grande occasione, mandata alle stelle da pochi passi. Un errore incredibile per un finalizzatore della sua qualità, per un rapinatore d’area eccezionale, che vive per quegli istanti, per quei guizzi. Nel primo tempo ci ha provato dalla distanza, poi è stato pescato in area da Asamoah, ma in posizione troppo defilata. Troppo poco per le ambizioni e le qualità dell’Inter.

ESORDIO COMPLICATO – Spalletti sperava di aver trovato con Lautaro una spalla buona per non costringere agli straordinari Icardi. Ma l’ex Racing ha subito assaggiato le difficoltà del calcio italiano. Prima palla ricevuta e prima randellata da dietro, per la serie “benvenuto in Serie A”. Martinez ha provato a fare qualcosa, ma più come raccordo tra centrocampo e attacco che come spalla di Icardi. I lampi da Toro non si sono visti: zero tiri. E pesano di più le 13 palle perse che i 2 cross effettuati. Sognava il primo gol, ma il risveglio è stato amaro.

Vincenzo D’Angelo – La Gazzetta dello Sport







ALTRE NOTIZIE