Icardi a caccia di gol per la storia e per la fascia – GdS

Articolo di
13 maggio 2017, 08:36
Mauro Icardi Inter-Sampdoria

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, Mauro Icardi in queste ultime tre gare di campionato andrà a caccia del gol sia per dimostrare di essere un valido capitano, sia per scalare la classifica dei cannonieri del campionato e della storia dell’Inter

MOTIVAZIONI – “Trovare le motivazioni per sé e per i compagni. Il finale di campionato di Mauro Icardi è una ruota di sensazioni che lo obbliga a trovare obiettivi da inseguire per non rendere faticose le ultime tre gare. E sul tavolo ci sono diversi argomenti di discussione: il 90° gol «italiano», il rafforzamento della leadership da capitano, tornare a essere incedibile, riacquistare l’affetto di tutto il Meazza”

LEADERSHIP DA RICONQUISTARE – “Insomma, se non fosse che l’Inter veda «solo» un sesto posto come miglior piazzamento possibile per quest’anno, Icardi ha l’imbarazzo della scelta su cosa puntare per trovare interessanti le sfide contro Sassuolo, Lazio e Udinese. In queste settimane di subbuglio dentro e fuori dal campo, sono finiti tutti sotto esame alla Pinetina. Lui compreso. Dovrà dimostrare di avere la leadership da capitano e riprendere in mano lo spogliatoio, anche per dimostrare ai detrattori di essere un valido capitano anche per il futuro”.

PER LA STORIA – “Edin Dzeko è tre gol più avanti, Andrea Belotti uno solo, ma non vanno scordati i coinquilini a quota 24 che sono Gonzalo Higuain e Dries Mertens. Insomma, concorrenza altissima per centrare la vittoria della classifica marcatori. Servirebbe un «pazzo» Icardi nei prossimi 270 minuti. Servirebbero forse sei gol in tre partite, una media assurda. Ma non impossibile. Senza considerare che i gol lo aiuterebbero anche a scalare la classifica di tutti i tempi dell’Inter”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE