Hutter: “Icardi è forte ma non si riduce l’Inter a un solo giocatore”

Articolo di
5 marzo 2019, 10:33
Adolf Hutter

Come riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, l’Inter si avvicina alla temibile sfida di Europa League contro l’Eintracht Francoforte. Ha parlato, in un’intervista presso il quotidiano milanese, Adolf Hutter (allenatore dei tedeschi) anche riguardo ai propri avversari.

NON SOLO ICARDI – «Icardi è ovviamente un giocatore che farebbe bene a qualsiasi squadra, ha segnato 29 gol l’anno scorso in campionato ed è un centravanti di livello mondiale. Ma ridurre l’Inter a Icardi sarebbe completamente sbagliato. Spalletti può contare su un’alta qualità in tutte le parti del campo e non a caso i nerazzurri hanno dimostrato la loro competitività in un gruppo di Champions con Barcellona e Tottenham, fallendo solamente nel finale dell’ultima partita».

LA DIFESA – «Come ho detto, l’Inter ha un sacco di qualità dappertutto, non vorrei ridurla solamente alla difesa. È vero che dietro sono molto forti: Skriniar è uno dei difensori centrali più richiesti dai top club d’Europa, la forza di De Vrij e Miranda è ben nota e le qualità di Handanovic sono indiscusse. Ma penso che l’Eintracht abbia abbastanza peso offensivo per affrontare al meglio questa forte difesa».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE