Guidolin: “Ripresa un’incognita, alcune squadre saranno favorite”

Articolo di
10 Aprile 2020, 14:32
Condividi questo articolo

Francesco Guidolin è intervenuto ai microfoni di “Tutti Convocati” e ha parlato di come le squadre di calcio potranno tornare in condizione in tempi brevi per la ripresa del campionato

LA PREPARAZIONE – Guidolin parla di che preparazione potrebbero fare le squadre prima della ripresa: «E’ un terreno che nessuno ha mai percorso, un’interruzione così lunga con una sosta così e un finale così breve perché non mancano tantissime partite. Bisognerà ritrovare la condizione il più velocemente possibile, non ci saranno preparazioni pesanti. Bisognerà rimettere in moto il fisico con esercitazioni tecnico-tattiche ed esercizi di forza. Un mese è necessario per recuperare la condizione, soprattutto per i giocatori più pesanti».

NON SI PUO’ SBAGLIARE – La ripresa sarà un momento molto delicato: «Ci devono lavorare, sono tutti esperimenti fatti al momento, non c’è uno storico dietro, non sono mai successe queste cose. Bisogna sbagliare pochissimo, giocare molto, anche brevi amichevoli di un’ora nella preparazione per ritrovare il ritmo partita che è la cosa importante. Mettere in condizione i giocatori non è difficile, ma devono essere al top della forma dopo una preparazione veloce. Deve essere valutato bene dagli allenatori e dagli staff».

QUALI SQUADRE SARANNO FAVORITE – Secondo Guidolin alcune squadre, per caratteristiche, potrebbero essere favorite alla ripresa: «C’è il rischio per queste squadre. Interrompere in un momento magico, con uno stato di grazia, non è facile ritrovarlo subito. Questo può nuocere a squadre lanciatissime come Atalanta e Lazio, ma potrebbe accadere. Tra le squadre che si possono trovare meglio sono quelle più leggere, tecniche, con giocatori più tecnici con meno potenza fisica. L’unico paragone che si può fare è per quelle squadre che devono fare i preliminari di Europa League, devono partire da lontano con poche vacanze e la preparazione non deve essere lunga e pesante perché se vuoi passare il turno devi essere brillante subito. Poi lo paghi più avanti, ma nei mesi di agosto o settembre sei al top. Le squadre più tecniche e leggere dovrebbero avere qualche vantaggio».

CARTE RIMESCOLATE – Secondo Guidolin potrebbero essere rimescolate le carte del campionato e anche squadre staccate di alcuni punti, si pensa all’Inter nella lotta scudetto, potrebbero tornare in corsa: «Non si può dare nulla per scontato, è tutto nuovo, mai si era verificata una situazione così. Occorrerà molta attenzione, una preparazione anche psicologica importante. Le squadre anche a 6 o 9 punti non sono tagliate fuori».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE