Mondo Inter

Graziani: «Striscione Milan? Stupidata, offensivo! Inter, mancata una cosa»

L’Inter non ha portato a casa lo scudetto, vinto dal Milan con due punti di vantaggio (vedi articolo). Ciccio Graziani, intervenuto a Microfono Aperto su Radio Sportiva, commenta i demeriti dei nerazzurri ma anche gli striscioni offensivi apparsi durante la festa scudetto dei rossoneri

EPISODIO – L’Inter e il Milan si sono date battaglia fino all’ultima giornata per la conquista dello scudetto. A far discutere adesso sono alcuni striscioni offensivi apparsi durante la festa dei rossoneri, episodio che Ciccio Graziani condanna: «Intanto il Milan non c’entra nulla. Qui si tratta di una stupidata da parte di due calciatori (Krunic e Maignan, ndr) che raccogliendo uno striscione dei tifosi hanno esposto la loro immagine ed è stato un episodio molto offensivo nei confronti della squadra rivale, ai quali sono i primi loro a dover dire grazie perché se abbiamo visto un campionato avvincente è anche grazie alla forza dell’Inter che ha dato battaglia fino alla fine. Io proporrei una multa salatissima per quei due calciatori e se fossi la federazione penserei a un provvedimento disciplinare».

ERRORI – Graziani parla poi dei demeriti dell’Inter e di alcuni episodi negativi che hanno visto protagonisti Samir Handanovic e Ionut Radu: «Io continuo a pensare che l’Inter individualmente sia tecnicamente più forte del Milan ma questo a volte non basta. Il Milan è stata la squadra più continua e completa, quella che ha retto bene le pressioni. In questo l’Inter è venuta meno forse. Scudetto perso dall’Inter per colpa dei portieri? Con i se e i ma non si fa la storia. Handanovic ha fatto parate straordinarie anche quest’anno. Poi è successo che ha preso gol che evitabili, tipo quello di Giroud ma lì ha sbagliato anche de Vrij a farlo girare in quel modo. Ci sono stati una serie di episodi che hanno visto protagonista Handanovic e altri calciatori dell’Inter ma l’altra squadra non ha vinto per questi errori. Continuo ad avere grande stima per Handanovic, anche se qualche episodio lo ha visto protagonista in negativo».

CROCEVIA – Graziani conclude parlando di due momenti chiave della corsa scudetto: «Bologna e derby partite cruciali? Per il Milan c’è stata anche la partita di Napoli e la Lazio. È chiaro che a un certo punto l’Inter con 7 punti su 21 ha rimesso in gioco sia Milan che Napoli. Per l’Inter la partita chiave è stata la non vittoria a Bologna perché aveva il destino tra le proprie mani, non avendo vinto ha dato un bonus in più al Milan per tornare competitivo. È lì che il Milan ha fatto il grande salto di qualità».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh