Mondo Inter

Graziani: «Raspadori per Lautaro Martinez, scherziamo? L’Inter non lo tocchi!»

Graziani commenta le voci, apparse nelle scorse ore, su Raspadori come eventuale sostituto di Lautaro Martinez all’Inter (vedi articolo). Secondo l’ex attaccante, ospite di “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”, i nerazzurri non dovrebbero vendere il Toro.

NON SI TOCCA!Francesco Graziani non vede bene una cessione di Lautaro Martinez per prendere Giacomo Raspadori: «Non staremo mica scherzando? Se toccano quel tandem allora veramente si indebolisce l’Inter. Quel tandem fra Romelu Lukaku e Lautaro Martinez non lo devono toccare, altrimenti perdono molto. Chiunque arriverebbe potrebbe non essere così devastante, in fatto di gol. Quei due a prescindere, se vuoi mantenere la competitività, devono rimanere».

CESSIONE POSSIBILE – Graziani, dopo la risposta su Lautaro Martinez commenta le voci su Suning e la possibilità di cedere l’Inter: «Chi ti dice che non ci abbiano mai provato? Secondo me hanno provato a vendere l’Inter, perché il Governo cinese ha detto che non possono più investire e che è meglio vendere. Ma non hanno trovato chi era interessato a prendere la società, almeno io credo questo. Adesso c’è un po’ da ridimensionare questa squadra: Arturo Vidal, molto probabilmente, lo regalano e devono dare via forse Ivan Perisic. Achraf Hakimi sembra sia già andato via, stabiliremo che tipo di squadra verrà fuori. Penso che l’Inter del prossimo anno sarà un pochino indebolita nei vari ruoli, ma sempre molto competitiva: se la giocherà per vincere lo scudetto».

IL RICORDO – Infine, Graziani risponde a chi gli chiede un ricordo di Giacinto Facchetti: «Era un giocatore meraviglioso, ma un uomo altrettanto straordinario. La prima convocazione che ho avuto, alla fine del 1974, in Nazionale a Genova contro la Bulgaria mi misero a dormire con Giacinto. Io per due notti non ho dormito, sapendo che c’era lui nel letto accanto. Io ero un giovane di grandi speranze, lui era un totem in Nazionale che aveva macinato record su record. Mi ha dato una grande mano».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button