Graziani: “Conte? Mourinho gli ricorderebbe una cosa. Fossi in Zhang…”

Articolo di
24 Agosto 2020, 12:25
Francesco Graziani Francesco Graziani
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva”, Ciccio Graziani ha parlato del futuro di Antonio Conte all’Inter di Zhang ricordando una famosa frase di José Mourinho

ALLENATORI – Queste le parole di Ciccio Graziani partendo dalla tipologia di allenatori in cui si rivede. «Flick e Tuchel mi piacciono perché in panchina sono calmi e riflessivi, che guidano i giocatori senza esagerare perché consci di aver lavorato bene in precedenza. Gli allenatori come Simeone e Conte, invece, non mi piacciono perché con i loro comportamenti in panchina creano pressione ai giocatori e alla lunga diventano controproducenti. Non mi rivedo in loro, quanto più in Klopp nella gestione della partita».

ICARDI – Graziani su Mauro Icardi. «Sta facendo come i gamberi e mi dispiace. Lui condiziona il gioco, è un giocatore atipico, sarebbe perfetto per il Napoli ma non per la Juventus».

CONTE – Graziani sull’allenatore dell’Inter, Antonio Conte. «Da un mese e mezzo fa richieste assurde, dice di non salire sul carro dei vincitori ma io lo sto ancora cercando questo carro. Se parlasse con Mourinho gli ricorderebbe che ha vinto zeru tituli. Lo ritengo un ottimo allenatore, ma a volte si penalizza da solo. Fossi in Zhang gli direi: se non ti va bene come si lavora qui, firmi la rescissione e vai da un’altra parte. Un allenatore non può diventare padrone di una società».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE