Gravina sceglie la diplomazia, 8 maggio data chiave – CdS

Articolo di
28 Aprile 2020, 10:52
Gravina
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” spiega la posizione di Gravina. Il presidente Figc ha scelto la diplomazia con l’obiettivo di ripartire.

DIPLOMAZIA E SPERANZA – La diplomazia e la speranza. La diplomazia è quella scelta da Gravina, che all’indomani delle parole di Conte e Spadafora ha messo da parte le polemiche, adottando toni soft. Disponibilità a rivedere il protocollo ribadendo che l’unico obiettivo continua ad essere tornare in campo e finire la stagione. La speranza invece è quella che il governo corregga parzialmente il tiro, consentendo la riapertura dei centri sportivi il 4 maggio. Per le sedute collettive il fronte temporale resta invece il 18.

DISPONIBILITA’ – Il protocollo medico sarà rivisto, su questo c’è apertura. L’unico obiettivo è tornare in campo, chi deve stilare le norme e quali siano non può essere un problema. L’importante è trovare il modo per farlo. Per il 4 maggio c’è solo la speranza di ripartire, ma per il 18 c’è l’aspettativa concreta che le squadre possano allenarsi. Anche in gruppo. Gravina insegue certezze proprio su questo.

DATA CHIAVE – Nei prossimi giorni ci saranno una serie di appuntamenti. Giovedì si rivedranno le componenti federali per fare il punto della situazione. Ma soprattutto l’8 maggio è stato convocato un consiglio destinato a prendere decisioni importanti. A quel punt mancheranno 1o giorni al 18 maggio e soltanto 17 al 25, termine ultimo Uefa per conoscere tempi e modalità della ripresa di ogni federazione europea. Il count-down è già scattato.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE