Gravina: “Il calcio dimostra di saper affrontare emergenza. Serie A in crisi”

Articolo di
29 Ottobre 2020, 13:43
Gabriele Gravina Gabriele Gravina
Condividi questo articolo

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato a proposito dell’emergenza legata al Coronavirus e sul Protocollo in vigore in Serie A. Ecco le sue parole

RESPONSABILITA’– Queste le parole di Gabriele Gravina, presidente della FIGC nel corso di un’intervista a “SportLab”: «Ci aspetta un periodo complicato e più difficile. Dobbiamo essere rigidi per tutto il campionato. Il calcio, oggi, come settore importante, non solo nella sua dimensione economica, ha dimostrato di essere pronto ad affrontare ogni emergenza. I dati ci danno ragione. Stiamo soffrendo, come ogni settore, ma il calcio dimostra che i controlli sono rigidissimi. Il calcio ha dimostrato grande senso di responsabilità».

CRISI – Gravina sulla crisi economica del calcio: «È un tema che riguarda tutti, Serie A, Serie B, Serie C e Serie D. Il mondo del calcio, nell’ultimo bimestre ha perso 88 milioni solo di incassi. Se proiettiamo questi numeri alla fine della stagione la Serie A avrebbe 344 milioni di euro da ricavi del botteghino. I ricavi stanno subendo una contrazione. I consumatori del prodotto non riescono a vivere l’evento, se non attraverso gli abbonamenti televisivi. Mentre i ricavi sono bloccati, sono state assunte di contratti parametrati su una situazione Pre-covid. Le società si trovano con meno ricavi, maggiori costi diretti ed indiretti. Chiediamo al governo di rientrare nella prossima legge di bilancio come impresa che ha perso e sta perdendo. Chiediamo dignità e considerazione, sapendo che noi dobbiamo fare la nostra parte. Il mezzo di produzione, gli atleti, deve dare anche lui un segnale. Noi aspettiamo segnali da più parti».

 



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.