Gravina; “Euro 2020, sì al rinvio! Prima chiudere campionati, 2 mesi per…”

Articolo di
14 Marzo 2020, 13:18
Gabriele Gravina presidente FIGC
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Deejay Football Club”, Gabriele Gravina, presidente della Figc, ha parlato dell’emergenza Coronavirus e del possibile rinvio di Euro 2020 per concludere i campionati

CORONAVIRUS – Queste le parole di Gabriele Gravina, presidente della Figc, sull’emergenza Coronavirus: «E’ un momento difficile, parlare ora di sport e calendari dà idea di un percorso di speranza, forse irriverente rispetto a quello il mondo sta vivendo. Ci si deve assumere responsabilità per indicare una nuova alba per alleggerire il dolore di questi momenti. Soluzioni da rimandare? E’ nella natura umana, si cerca di adottare le misure e le ordinanze che indicano la strada migliore per uscire dalle difficoltà».

RINVIO EUROPEO – Gravina sul rinvio di Euro 2020: «In questo momento ci sono priorità diverse. E’ giusto rinviare ed è giusto dare priorità alla chiusura dei campionati iniziati che devono essere terminati».

SPORT IN ESTATE – Gravina sulla ripresa dello sport in estate: «Mi auguro ci sia una ripresa prima dell’estate. Abbiamo bisogno di circa un mese o due per definire i campionati. Se qualcuno pensa di fare spot per attività singola, sono cose non fanno bene al mondo del calcio e dello sport. Lo sport e il calcio non è una dimensione trasversale, non solo economica, in cui riusciamo a vivere emozioni. Il calcio si dimostra essere un collante fondamentale per la tenuta sociale. Farò riflessioni per far capire cosa stia subendo il nostro settore, lo sport, che sta subendo un danno economico incalcolabile. Voglio sottolineare che dopo questo momento di dolore, lo sport si dovrà rialzare con grande fatica se non ci sarà supporto di ogni genere, anche attraverso leggi speciali per farlo ripartire e dare di nuovo emozioni a tutti gli italiani».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE