Mondo Inter

Gori: “Caso Icardi? C’è stato qualcosa di più grave! Brozovic…”

Intervistato ai microfoni di “TuttoMercatoWeb.com”, Sergio Bobo Gori, ex attaccante di Cagliari e Inter, ha parlato del caso Mauro Icardi, di Marcelo Brozovic e non solo.

BROZOVIC – Queste le parole di Sergio Bobo Gori, ex attaccante di Cagliari e Inter, sul caso Mauro Icardi: «Intanto nella partita di stasera tiferò Cagliari. Sono cresciuto nell’Inter ma lo scudetto conquistato con la maglia dei sardi resta indimenticabile. Venendo subito alla questione Icardi dico che al di là delle dichiarazioni del giocatore c’è stato qualcosa di più grave che evidenzia la spaccatura di una parte dello spogliatoio. Mi riferisco a Brozovic, suo compagno di squadra che sui social si è mostrato contento dopo che è stata tolta la fascia a Icardi. La società doveva prendere provvedimenti nei confronti di Brozovic, che deve pensare esclusivamente a giocare. Adesso consiglierei all’Inter e anche al tecnico di non fare dichiarazioni. Certo, quel che è successo con Totti poteva essere un fatto sporadico ma se una cosa del genere accade due volte in due club diversi mi fa riflettere. Non dimentichiamoci che il coltello dalla parte del manico ce l’ha il giocatore e chi può rimetterci è l’Inter. Per questo dico che l’Inter farebbe bene ad avere un rapporto migliore col giocatore e il procuratore. L’importante è riportare i rapporti Inter-squadra a livelli normali. I giocatori non devono intromettersi nella questione Icardi. E’ anormale che i giocatori prendano parte a questa diatriba».

ICARDI – Quindi come si procede? «La società sia più incisiva con la squadra. Ho sentito dire da più parti che Icardi deve fare un passo indietro per poter essere riaccolto nella squadra. Queste cose mi fanno ridere e al tempo stesso rabbrividire. Cosa devono riaccogliere? Icardi deve chiedere scusa a dei colleghi? Farebbero bene a correre perché Icardi potrebbe dire a loro le stesse cose. Se è accaduto qualcosa, se la vedano i diretti interessati, ma nessuno si deve permettere di dire che Icardi deve fare un passo indietro. Queste sono cose che accadevano anche 50 anni fa. Forse non è stato giusto dargli la fascia fin dall’inizio nel senso che ci sono ruoli più appropriati, magari a metà campo. Ma non so perché gli sia stata tolta. Si va per ipotesi. Chissenefrega di ciò che dice Wanda Nara, il procuratore ha diritto di dire le fesserie che vuole e poi la gente si fa un’opinione. Quante volte ha parlato Raiola allora? La società dica cosa è successo e allora a quel punto tutto sarà più chiaro».

Fonte: Lorenzo Marucci – TuttoMercatoWeb

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh