Giorgetti: “Social media, Inter ha fatto passi avanti. Calciatori…”

Articolo di
15 febbraio 2018, 23:31
Giorgetti

Giuliano Giorgetti, Media Content Director della nuova Inter Media House, è stato intervistato dal sito “SportThinking.it”. Nel corso dell’intervista ha spiegato come è strutturata la parte social della società e quali sono gli obiettivi.

CAMPO DI INTERESSE«L’Inter Media House agisce con l’obiettivo di far crescere la propria fanbase e, soprattutto, l’engagement generato. Le relazioni sviluppate con i nostri utenti costituiscono un vantaggio competitivo che mettiamo a disposizione di chi vuole collaborare con noi. In questa direzione, l’Inter Media House rappresenta qualcosa di importante su cui costruire il nostro futuro e le nostre attività. È un progetto che richiede tempo e certezze e nasce per saper rispondere e guidare il cambiamento. Abbiamo voluto fortemente tutto questo e fortunatamente l’Inter aveva già un terreno fertile su cui costruire qualcosa di importante. La Media House è un’area trasversale che tocca tante unit della nostra organizzazione. I calciatori sono i nostri principali influencer, rappresentano un’opportunità per veicolare i nostri contenuti. Bisogna però stare attenti, infatti tra la società e i giocatori c’è un costante dialogo per disciplinare l’uso che viene fatto dei social media. L’Inter ha fatto molti passi in avanti e, nonostante le difficoltà presentate dalla gestione dei diritti d’immagine, i calciatori rappresentano quest’oggi un asset molto importante. La nostra mission è quella di andare verso un processo di esperienza personalizzata, creare contenuti per target mirati. In questo nuovo tunnel si possono innescare attività per i nostri sponsor, che abbiano la possibilità di trarre, dall’Inter, la forza di un brand passionale e la relazione che il club genera con l’utente. Su questa posizione l’industria del calcio deve costruire la sua forza».







ALTRE NOTIZIE