Giannini: “Nainggolan, affare Inter o Roma? Aspetto! Ma Santon e Zaniolo…”

Articolo di
23 giugno 2018, 19:55

Giuseppe Giannini – ex centrocampista della Roma ed ex allenatore del Racing Fondi -, intervistato dai microfoni di “RMC Sport” come riportato dal portale “Tutto Mercato Web”, dice la sua sull’operazione Nainggolan, non approvando del tutto la cessione del centrocampista belga all’Inter

OPERAZIONE EVITABILE – Storce il naso Giuseppe Giannini, che vede partire dalla Capitale un leader: «C’è poco da pensare: nel calcio i cicli iniziano e finiscono, sia per le squadre sia per i protagonisti. La Roma ha ritenuto opportuno venderlo, forse per portare forze nuove e giovani, pensando che Radja Nainggolan avesse fatto il suo tempo. Dispiace, ha sempre dato tutto senza risparmiarsi, ma bisogna alle volte mettersi nei panni della società: i dirigenti importanti devono a volte prendere decisioni drastiche. Ora vedremo se è stato un bene o un male, ma bisogna rispettare le strategie dell’allenatore e della società. Io avrei tenuto Nainggolan, un giocatore che a Roma era molto rappresentativo. Chi ha fatto l’affare tra Roma e Inter? Aspettiamo gli eventi. Di certo Nainggolan a Roma ha fatto bene: era arrivato come una promessa ed è cresciuto. Speriamo che Davide Santon si ritrovi, ma è comunque un buon acquisto perché può essere un buon sostituto di Aleksandar Kolarov. Nicolò Zaniolo è giovane, ha fatto molto bene in Primavera e credo che in prospettiva possa essere un ottimo esterno».







ALTRE NOTIZIE