Gentile: “Icardi, media superiore a Cristiano Ronaldo. Juventus-Inter…”

Articolo di
5 dicembre 2018, 00:18
Riccardo Gentile

Ospite di Sky Sport 24, il giornalista Riccardo Gentile ha messo a confronto Mauro Icardi e Cristiano Ronaldo a meno di settantadue ore dal derby d’Italia Juventus-Inter di sabato. Fra i vari numeri ce n’è uno che va a favore dell’attaccante e capitano nerazzurro.

ATTACCANTI ALLO SPECCHIO«Cristiano Ronaldo fa squadra da solo, Mauro Icardi è uno straordinario finalizzatore. Secondo me sarebbe una bellissima coppia, così come se fosse rimasto Gonzalo Higuain alla Juventus. Cristiano Ronaldo ha la capacità di essere finalizzatore ma partire da lontano, essere un valore aggiunto talmente enorme da favorire attaccanti come Higuain o Icardi. Sarebbe coppia, però secondo me non può essere fatto un paragone fra i due: uno è un giocatore totale, l’altro è un giocatore specifico. Icardi viaggia a una media superiore di Ronaldo: hanno segnato tutti e due undici gol, divisi in modo diverso perché Ronaldo ha segnato dieci gol in campionato e uno in Champions League, mentre Icardi otto in campionato e tre in Champions League. C’è una differenza per quanto riguarda la media gol: Icardi uno ogni centodiciannove minuti, Cristiano Ronaldo uno ogni centoquaranta. È vero che Cristiano Ronaldo non esce mai, quindi è anche difficile, mentre Icardi qualche panchina se l’è fatta per riposare e dare spazio a Lautaro Martinez. C’è questa piccola differenza anche se il paragone fra i due non può sussistere: uno lo continuo a ritenere uno dei più grandi della storia di questo sport, l’altro è uno straordinario attaccante però è un’altra storia».

JUVENTUS-INTER IN ARRIVO«L’Inter è indubbiamente una squadra per fisicità, per tipo di allenamento anche e per caratteristiche, in grado di poter mettere in difficoltà la Juventus. Anche se a Roma non è stata un’Inter così sicura, perché ha subito parecchio le iniziative della Roma che è riuscita a creare più di qualche palla gol, però di base il campionato ci ha racconatato che l’Inter è in grado di garantire una certa solidità: una squadra abbastanza rocciosa che ha dei numeri in difesa che sono buoni, non come la Juventus che è la migliore del campionato però ha subito dodici gol, quattro in più rispetto alla Juventus e non è un’enormità. Per come Luciano Spalletti prepara certe partite, per la forza dei suoi difensori, mi aspetto una partita equilibrata: l’Inter può giocarsela, può provarci ed è già molto, perché partiamo tutti quanti con la convinzione che la Juventus sia di un pianeta diverso. Icardi premiato al Gran Galà del Calcio AIC? Credo che abbia rappresentato molto per l’Inter, che è tornata in Champions League: i suoi gol hanno fatto indubbiamente la differenza, forse è stata la miglior stagione da quando gioca all’Inter, anche per il traguardo ottenuto credo che abbia condizionato per certi versi».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE