Mondo Inter

Gazidis: “Stadio Inter e Milan, orgoglio e modello nel mondo! San Siro…”

Gazidis parla del nuovo stadio di Inter e Milan, che hanno presentato un progetto ambizioso al Comune di Milano. L’amministratore delegato rossonero sottolinea l’ambizione dei due club e la finalità anche culturale e sociale del nuovo impianto. Di seguito le sue parole in un video pubblicato dall’account Twitter dedicato al nuovo stadio

MISSIONE POSSIBILEIvan Gazidis parla del nuovo stadio di Inter e Milan: «È una missione possibile, abbiamo mostrato la visione dei due club per il futuro del calcio italiano e per il la città di Milano. È davvero stimolante. Stadi moderni saranno le fondamenta del futuro del calcio, uomini di mezza età come me non sono il futuro del calcio. Il futuro del calcio è la prossima generazione di amanti del calcio, delle donne, dei bambini e di persone diversamente abili. E noi dobbiamo trovare il modo di avere uno stadio che possa accogliere questo futuro. Sono sempre stato un tifoso, fin da piccolo e amo San Siro ma non è attrezzato per le nostre necessità».

PROGETTO AMBIZIOSO – Gazidis parla poi delle ambizioni dei due club: «Il progetto che abbiamo presentato è straordinario e molto ambizioso. In fin dei conti, è una visione di calcio. Questo stadio sarà sicuramente l’orgoglio della città, l’orgoglio dei club e sarà un modello in tutto il mondo. Questa è una dichiarazione di intenti, una certezza. È la direzione che vogliamo prendere ed è una posizione ferma quella che prendiamo. E le persone sapranno che i due club stanno tornando ai loro livelli, nell’élite del calcio mondiale. Se guardo il calcio inglese negli anni ’80, con tutti i problemi di violenza e razzismo negli stadi, la costruzione di nuovi stadi ha trasformato la Premier League ma anche l’atmosfera che si respira negli stadi. C’era un ambiente rispettoso, le donne sono tornate negli stadi, famiglie e bambini. Gli stadi sono tornati luoghi sicuri».

CAMBIAMENTO SOCIALE – Infine, le finalità anche sociali e culturali del progetto: «Il calcio è lo specchio dei problemi della società, ma allo stesso tempo la guida. Il calcio è un mezzo molto potente, persone di diversa estrazione lavorano insieme per un obiettivo comune capendo le esigenze dell’altro, lavorando sulle proprie differenze. Sono fortemente convinto che un nuovo stadio, un nuovo ambiente, sia un passo fondamentale da fare per condurre il calcio italiano verso un futuro migliore. Non solo sul campo, ma anche nei comportamenti che vediamo fuori dal campo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.