Ganz promuove l’Inter: “C’è poco da rinforzare, ma Pirlo…”

Articolo di
2 gennaio 2016, 20:14
ganz

L’ex attaccante nerazzurro ha parlato del rendimento attuale dell’Inter ammettendo di vedere poco da rinforzare nell’organico a disposizione di Roberto Mancini, anche se farebbe un’eccezione per Andrea Pirlo

Il mercato di gennaio sta per iniziare e l’ex nerazzurro Maurizio Ganz, in un’intervista concessa a Itasportpress, parla delle possibilità che riguardano l’Inter e un’altra sua ex squadra, il Milan, partendo dal nome di Ben Arfa che è stato accostato a entrambe le squadre: “Qualcuno lo dovrà pur prendere, Ben Arfa è un giocatore importante. Se dovesse arrivare al Milan sarebbe un grande acquisto, ma non dovrebbe essere la priorità”.

PRIORITA’ IN DIFESA- Secondo Ganz la priorità del Milan dovrebbe essere rinforzare la difesa, prendendo esempio dall’Inter che con Murillo e Miranda ha creato una difesa quasi impenetrabile: “Io credo che il Milan si stia ritrovando, con nuove certezze legate a Mihajlovic e al 4-4-2 e penso che ci sia più bisogno di rinforzare il pacchetto arretrato prendendo un centrale, d’altronde dall’altra parte del Naviglio Miranda e Murillo stanno facendo benissimo, dimostrando come la forza di una squadra si basa sulla solidità difensiva”.

UN’INTER CON POCA NECESSITA’ DI RINFORZI- Secondo Ganz l’Inter non ha bisogno di rinforzi perché l’organico a disposizione di Roberto Mancini è già di altissimo livello, anche se non guasterebbe un innesto in attacco: “Guardando la classifica c’è poco da rinforzare, semmai le altre dovrebbero rinforzarsi. Ma al di là delle battute, credo che un attaccante servirebbe, un vice Icardi. So che cercano un difensore, ma prima bisogna capire se partirà o meno Ranocchia”.

O PIRLO O NESSUNO- Secondo Ganz, quindi, l’Inter va bene così come è ma per Andrea Pirlo, accostato a più riprese all’Inter, farebbe un’eccezione: “Assolutamente sì, sarebbe l’unica eccezione che farei: o l’Inter resta così a centrocampo, oppure, se proprio deve muoversi, prenda il regista bresciano”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE