Galante: “Inter, forza nel gruppo. Torino, Esposito, Bastoni, difesa a tre…”

Articolo di
21 Novembre 2019, 11:10
Fabio Galante
Condividi questo articolo

“Tuttosport” ha intervistato Fabio Galante. Il doppio ex ha parlato di Torino-Inter, del lavoro di Conte, di Esposito e Bastoni.

SFIDA TORINO-INTER – «Un incrocio difficile per tutti, anche perché la partita dopo la sosta non si prepara mai nel modo ideale. Mazzarri poi ha perso Lyanco e Laxalt, due giocatori importanti. Dopo un inizio fra alti e bassi, ora il Toro è sulla buona strada, deve capire a quale livello di forza può ambire. E’ un test anche per l’Inter: sta facendo un campionato straordinario, è a un solo punto dalla Juventus, ma ha di fronte una nuova prova di maturità su un campo difficile contro un’ottima squadra».

DIFESA E RIPARTENZE – «Bisogna vedere come la vuole interpretare Mazzarri, ma è chiaro che quando hai di fronte una squadra così più forte sei costretto a difenderti. Però di sicuro il Torino sa essere pericoloso con le ripartenze, quindi all’Inter non conviene concedere spazi».

ESPOSITO TALENTO VERO – «Esposito? Quel ragazzino mangia l’erba quando entra in campo, è forte e non ha paura di nulla. Si vede che allenandosi con dei campioni, mettendoci la testa giusta, sta crescendo. Anzi, direi che sta bruciando le tappe».

UOMINI CHIAVE INTER – «Si può pensare a Brozovic, a Barella, a Lautaro o a Sensi che ha fatto la differenza prima di infortunarsi. Ma la forza dell’Inter è il gruppo. Quella di Conte è una squadra organizzata che tiene i reparti compatti, va sempre alla ricerca della vittoria».

LA DIFESA A TRE – «Difficoltà con la difesa a tre? Dipende da come viene insegnata. Io ho giocato 15 anni a tre, anche al Torino con Camolese, uno dei più bravi fra gli allenatori che ho avuto. Con lui sapevo sempre quello che dovevo fare, e allo stesso modo credo che Conte catechizzi i suoi difensori, in modo che con il pallone fra i piedi abbiano sempre due o tre soluzioni di passaggio diverse. L’Inter ha i tre migliori centrali della Serie A: Skriniar sul centrosinistra, de Vrij che imposta e Godin a destra».

SU BASTONI – «Bastoni ha qualità ottime. Ma si vede che l’Inter lavora bene in settimana, e lui in campo poi va sicuro, con la sfrontatezza di un veterano».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE